Resta in contatto

News

Bari, col Picerno serve un Antenucci decisivo

Curiosità per vedere all’opera il Bari di Vivarini: tutti si aspettano una squadra più offensiva. Occhi puntati sull’ex attaccante della SPAL, alla ricerca del suo primo goal su azione

Il Bari aprirà il programma delle gare della settima giornata del Girone C di Serie C a Potenza, ospite dell’AZ Picerno questa sera alle 20:45. I galletti sono ancora in fase di assestamento dopo lo scossone che ha portato all’esonero di Giovanni Cornacchini, rimpiazzato con Vincenzo Vivarini.

Al tecnico abruzzese spetta il compito di dare un’identità di gioco precisa e soprattutto di rinvigorire le motivazioni dei calciatori biancorossi, apparsi un po’ spaesati dopo queste prime giornate di campionato in cui non sono arrivate le risposte che tutti si aspettavano.

Tra di essi c’è anche Mirco Antenucci, calciatore considerato unanimemente l’acquisto più importante del Bari. Finora il centravanti, come sottolinea La Gazzetta dello Sport, non ha reso come ci si aspettava segnando sì quattro goal, ma tutti dal dischetto. Lo stesso Vivarini, durante la sua conferenza di presentazione, ha affermato di voler vedere un Antenucci più mobile e che giochi in maggiore sincronia con i compagni.

A quanto pare il nuovo mister ha intenzione di affiancare al numero 7 biancorosso almeno un paio di esterni in quello che dovrebbe essere un 3-4-3. D’Ursi e Terrani sembrano essere gli indiziati numero uno. La speranza dei tifosi è che il calcio di Vivarini possa esaltare le qualità offensive di un attacco ritenuto tra i più forti non solo del Girone C ma dell’intera Serie C, che però ora deve dimostrarlo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Signori se potevo mettere una foto io come capoletto non ce la Madonna ma la CURVA NORD u.c.n.x sempre"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altro da News