Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Bari, Cornacchini: “Ripartiamo dai nostri errori. Avanti con la difesa a tre”

Il tecnico dei biancorossi è intervenuto in conferenza stampa al termine di Bari-Reggina, analizzando il pareggio dei suoi

Al termine del posticipo del Girone C di Serie C tra Bari e Reggina il tecnico dei galletti Giovanni Cornacchini ha parlato in conferenza stampa. L’allenatore marchigiano ha iniziato analizzando il brutto primo tempo dei suoi: “Nella ripresa ho chiesto ai ragazzi di mostrare più coraggio rispetto al primo tempo. Dobbiamo rischiare qualcosa in più. Inizialmente abbiamo sbagliato ad abbassarci troppo mentre nella ripresa siamo riusciti ad alzare il baricentro. Dobbiamo ripartire dai nostri errori, dalle difficoltà che abbiamo avuto e da lì bisogna crescere, sono fiducioso. Continuerò con la difesa a tre”.

Proprio il nuovo modulo secondo il mister è uno dei motivi per cui il Bari appare ancora un po’ contratto: “Siamo partiti in ritardo, abbiamo lavorato da poco con questo modo di giocare”. A complicare i piani di Cornacchini ci si è messo anche l’infortunio di Schiavone durante il riscaldamento: “Andrea poteva darci una grossa mano, specie sui calci piazzati. Credo abbia avuto un piccolo problema all’adduttore”.

La Reggina ha protestato molto per via di un presunto fallo che ha portato all’azione del pari biancorosso: “Ho protestato tanto anche io per qualche intervento, protestano tutti. Arbitraggio all’inglese? In alcuni frangenti l’arbitro ha fischiato poco, ne prendiamo atto e andiamo avanti”. Riguardo alla formazione ospite, il tecnico biancorosso ha speso parole di elogio: “Sono rimasto colpito dalla pressione che fanno i due attaccanti, specie Reginaldo che nonostante l’età (36 anni ndr) correva dietro tutti”.

Secondo qualcuno il Bari è ancora troppo timido, specialmente davanti ai suoi tifosi: “Se siamo bloccati per questo non possiamo giocare in casa. Sono un po’ in ritardo sul modulo, trovato ora, rispetto a quelli che avevamo provato. Le pressioni centrano relativamente. Fasce? Quando si gioca con esterni a tutto campo alle volte è necessario cambiare”.

Riguardo al resto delle squadre in lotta per il vertice, il parere del tecnico è che sia ancora molto presto per indicare chi è il candidato più serio alla promozine: “Ci sono diverse squadre forti che sono partite a rilento. Il nostro pubblico ci ha dato una grande mano, non deve essere una paura avere i propri tifosi che festeggiano. Essere in cinque o sei a battagliare per i primi posti è un vantaggio, ci vogliono pazienza, costanza e serenità”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia del Bari: deciso il miglior portiere di sempre!

Ultimo commento: "Fantini e Caffaro primi anni 80"

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News