Resta in contatto

News

Nick Amoruso su Bari e Reggina: “Farebbero buona figura anche in B”

Intervistato a proposito del posticipo di lunedì sera al San Nicola tra Bari e Reggina, l’ex attaccante ha svelato le sue impressioni sulle due compagini

Bomber da 113 goal in Serie A, categoria in cui ha vestito maglie prestigiose come quelle di Juventus e Napoli, Nicola Amoruso è stato intervistato dal Corriere del Mezzogiorno a proposito della sfida tra Bari e Reggina. Classe ’74, nativo di Cerignola, Nick ‘Dinamite’, così com’era soprannominato quando ancora era un calciatore, conosce bene entrambe le realtà: quella barese in quanto pugliese, quella calabrese per aver giocato tre anni in amaranto.

“Bari e Reggio sono due piazze che meritano tanto, con tifoserie appassionate – afferma Amoruso-. Si fa fatica a vederle nelle zone basse del calcio. Allo stesso tempo sono contento perché parliamo di due società sane, con presidenti ambiziosi. De Laurentiis è da più tempo nel calcio, è una certezza ma anche Gallo (il presidente della Reggina ndr) ha dato uno scossone”.

Le due squadre hanno avuto un avvio diverso: entusiasmante quello degli amaranto, ancora non del tutto convincente quello biancorosso. “La Reggina è partita bene, il Bari ha investito tanto e ha ottimi giocatori. Domenica ha avuto difficoltà, ma è stato bravo alla fine a vincere. Sono due club che anche in B farebbero la loro ottima figura”.

Lunedì sera si affronteranno due squadre che puntano senza nascondersi alla Serie B: “Hanno due organici forti e attrezzati. Al momento ho la sensazione che la Reggina abbia qualcosa in più e che sia avvantaggiata. Vive giorni di grande entusiasmo”. Infine, in merito alle critiche piovute sul Bari di Cornacchini dopo le prime uscite stagionali, ha le idee abbastanza chiare: “È un po’ tutto esagerato, il campionato è appena iniziato, queste pressioni sono solo negative. Va bene la discussione, ma ci vuole calma”.

 

 

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News