Resta in contatto

News

Bari, Berra: “La vittoria contro il Rieti è stata una liberazione. Ora siamo pronti per la Reggina”

Il terzino destro biancorosso conosce bene l’importanza della sfida di lunedì prossimo. Ma confida che la vittoria contro il Rieti possa dare una spinta per ripartire nel migliore dei modi

Una sfida al vertice tra due squadre candidate alla promozione in serie B e con organici di primissima qualità nella categoria. Questa è la sfida di lunedì prossimo che vedrà Bari e Reggina scendere in campo per il posticipo della quarta giornata di serie C. Il terzino destro del Bari, Filippo Berra, intervenuto a Radio Bari, è ben consapevole dell’importanza della prossima gara e analizza quello che sarà il big match di giornata: “È una partita molto importante contro una delle favorite per i primi posti del campionato. Sapremo farci trovare pronti contro una squadra forte nei singoli e che ha ottenuto buoni risultati in queste prime giornate. Sarà un bel match nel quale entrambe le squadre giocheranno a viso aperto grazie all’atmosfera che regaleranno i tifosi sugli spalti”.

Berra allora riparte dalla vittoria di Rieti“È stata una liberazione e una soddisfazione vincere su rigore all’ultimo minuto. Dobbiamo continuare solo a lavorare a testa bassa e con umiltà, senza guardare troppo la classifica e gli avversari. Vincere aiuta a vincere e l’entusiasmo ritrovato dopo la sfida di Rieti ci aiuterà. Il nostro compito è quello di fare più punti possibili per raggiungere l’obiettivo finale”.

Non un inizio facile per Berra che sta facendo i conti con il recupero dall’infortunio e poi l’inserimento nel gruppo: “La competizione può solo che far bene per migliorare. Abbiamo un bel rapporto di amicizia nello spogliatoio e questo ci aiuta ad allenarci con più serenità. Sto ancora pagando l’infortunio subito con la Sicula Leonzio ma non ho ancora una data precisa per il rientro. Sto però recuperando per essere pronto al più presto e per dare il mio contributo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News