Resta in contatto

News

Bolchi: “Cornacchini deve restare sereno. Bari sa sostenerti”

L’allenatore del triplo salto dalla C alla A e della storica cavalcata in Coppa Italia, prova a spiegare il momento vissuto da Cornacchini e dai suoi giocatori

A distanza di anni Bruno Bolchi occupa ancora un posto speciale nel cuore dei tifosi del Bari. L’allenatore milanese fu l’artefice del triplo salto di categoria dei galletti dalla Serie C1 alla Serie A a cavallo tra il 1983 e il 1986. Nella stagione 1983-1984, inoltre, il tecnico milanese condusse il Bari fino in semifinale di Coppa Italia, dopo aver eliminato agli ottavi di finale la Juventus in trasferta, e ai quarti di finale la Fiorentina. Un’impresa storica per i biancorossi che in quell’anno militavano in Serie C1, e un record nazionale imbattuto per oltre 30 anni, raggiunto solamente dall’Alessandria nel 2015-2016 (seconda squadra italiana di Serie C arrivata in semifinale di Coppa Italia).

Intervistato da Repubblica Bari, Bolchi ha dato la sua visione del momento vissuto dal club pugliese dopo il k.o. inatteso con l’Avellino, soffermandosi in particolare sulla figura del collega Cornacchini: “Quando hai un traguardo come imperativo è ovvio che il livello di apprensione aumenti. Cornacchini ha una squadra di valore e una società che vale come una garanzia. Il precampionato conta in parte, anche se in questo caso il k.o. di Avellino è costato l’eliminazione dalla coppa. L’allenatore si sente responsabilizzato, ma deve essere sereno. Bari è una piazza che sa sostenerti, ti prende in spalla e ti porta alla vittoria”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News