Resta in contatto

News

Bari, Simeri dopo il poker: “Siamo scesi in campo per vincere”

L’attaccante autore di un poker contro i dilettanti del Bedollo ha parlato dopo il triplice fischio dell’amichevole

Nel post-partita di Bari-Piné, oltre al vice di Cornacchini Tommaso Marolda, è intervenuto in conferenza Simone Simeri, uno dei protagonisti dell’amichevole con ben quattro reti segnate nella ripresa. “Per qualsiasi giocatore non esistono amichevoli. Il giudizio nei miei confronti cambia se faccio o non faccio goal. Certo è sempre un allenamento, va preso come tale, ci dà qualcosa di fisico e tattico. Prendere sotto gamba queste partite può essere sconveniente. Siamo scesi in campo come se avessimo di fronte un avversario importante”.

Del centravanti campano, subentrato a inizio ripresa ha colpito molto la grinta: “Punto quasi tutto sulla grinta, è una delle mie qualità. Antenucci? Per me è un bene averlo in squadra, fino a qualche mese fa giocava in Serie A. C’è la possibilità di giocare insieme ma anche se non accadrà va bene lo stesso. La concorrenza ci farà bene. E’ un giocatore fortissimo, sono contento sia arrivato a prescindere dalla competizione. Metterei la firma per fare la sua carriera”.

Riguardo alle prospettive che lo attendono per la stagione che inizierà tra poco Simeri non si è voluto sbilanciare: “L’anno scorso abbiamo iniziato a 3 davanti per poi finire a 2, io mi trovo meglio a giocare a 2, se dovessimo giocare insieme io e Mirco per me sarebbe un onore”. Per il momento, spicca l’intesa con Neglia, uno dei reduci della scorsa annata: “Ci conosciamo dall’anno scorso, sappiamo cosa vuole il mister e quali sono i nostri movimenti. I nuovi arrivati? Sono forti, chiunque sia qui ha caratteristiche speciali. Mi hanno ben impressionato”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News