Resta in contatto

News

Scavone: “Bari, ho voglia di tornare a giocare. Quando mi sono fatto male i tifosi…”

Il centrocampista ringrazia i supporter biancorossi per il sostegno ricevuto dopo l’infortunio che ha rischiato di comprometterne la carriera

Manuel Scavone è in ritiro a Bedollo col Bari ma, pochi mesi fa, ha rischiato di terminare anzitempo la sua carriera di calciatore. Lo scorso 1 febbraio nel corso di Lecce-Ascoli il centrocampista, che all’epoca militava nel club salentino, perse i sensi dopo un duro scontro di gioco. Trasportato d’urgenza in ospedale Scavone riportò una commozione cerebrale, fortunatamente senza danni permanenti.

“Non è un bel ricordo. Per fortuna è passato tutto – le parole di Scavone ai microfoni di Telebari In quella circostanza ho avuto tanti attestati di vicinanza, compresi tanti tifosi del Bari che mi augurarono una pronta guarigione. Non era scontato considerando la forte rivalità che c’è tra le due squadre. E’ una cosa che mi ha fatto molto piacere. Ora sono qua, si lavora tanto. Sto cercando di ritrovare la condizione il prima possibile. Voglio riassaporare il calcio vero e dare il mio contributo per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati”.

Per Scavone si tratta di un ritorno in riva all’Adriatico visto che aveva già indossato la maglia dei galletti nella stagione 2011/12 (19 presenze e un gol, ndr). “Ho un bellissimo ricordo di Bari, sono contento di essere qui di nuovo. Si sta creando un bel clima. La Serie C? E’ un campionato difficile. Sulla carta partiamo coi favori del pronostico, ma poi quando si scende in campo è diverso perché trovi tante squadre organizzate che vogliono far punti. Non è assolutamente scontato raggiungere la promozione: come ho già detto in altre interviste c’è bisogno dell’aiuto di tutti, bisognerà rimanere compatti per affrontare e superare i momenti difficili”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Signori se potevo mettere una foto io come capoletto non ce la Madonna ma la CURVA NORD u.c.n.x sempre"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News