Resta in contatto

News

Dalla retrocessione alla rinascita: come è cambiata la storia del Bari in un anno

Nel luglio 2018 la città era nel pieno della depressione calcistica. Poi la mossa del sindaco Antonio Decaro e la nuova gestione che punta molto su Bari.

Basta scorrere le bacheche dei gruppi di tifosi biancorossi: nel luglio dello scorso anno erano stati affissi decine di striscioni per salvare la squadra dal baratro della serie D: “Imprenditori salvate la Bari”. La retrocessione causata dalla gestione Giancaspro però non aveva fermato l’iter verso la rinascita. L’1 agosto il sindaco Decaro aveva affidato la squadra di calcio alla Filmauro, della famiglia De Laurentiis.

Aurelio De Laurentis, si presentò in Comune per sancire l’esito positivo della trattativa e ripartire da zero grazie a un investimento di circa 3 milioni di euro. L’8 agosto 2018 Decaro incontrò i supporter allo stadio Della Vittoria, un luogo simbolo per provare a reagire come una comunità: “Ripartiamo da qui”, disse tra la commozione generale. Da allora una crescita senza freni, con la conquista della serie C e un calciomercato estivo finora da record.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News