Resta in contatto

Calciomercato

Bari, non solo Antenucci e Costa: fatta per Scavone

Sta per diventare ufficiale anche il ritorno in Puglia del centrocampista del Parma, nell’ultima stagione in prestito al Lecce con cui ha conquistato la promozione nella massima serie

La squadra mercato di Luigi De Laurentiis, presidente del Bari, è in continua fibrillazione. Oggi sono iniziate a Roma le visite mediche del gruppo di calciatori biancorossi confermati dopo aver vinto il campionato di Serie D. Si tratta di otto calciatori ai quali presto si aggiungeranno tutti i nuovi arrivi, tra cui Mirco Antenucci e Filippo Costa, entrambi acquistati dalla SPAL.

I due acquisti dal club ferrarese, tuttavia, saranno i soli volti nuovi a disposizione di mister Cornacchini, confermato dopo aver ottenuto il traguardo della promozione in C: nelle prossime ore dovrebbe arrivare anche l’ufficialità della chiusura dell’operazione che porterà Manuel Scavone dal Parma al Bari. Per il centrocampista che abbina ottime doti da interditore a una discreta capacità di impostare l’azione si profila un accordo triennale che sancirà il ritorno al Bari, club in cui aveva militato nella stagione 2011-2012 in Serie B, quando in panchina c’era Vincenzo Torrente.

Scavone dopo aver conquistato la doppia promozione dalla Lega Pro alla Serie A con il Parma, ha giocato lo scorso campionato con il Lecce (per lui anche un brutto infortunio contro l’Ascoli, per fortuna senza conseguenze) conquistando un’altra promozione. Un vero e proprio amuleto per una squadra che aspira al passaggio di categoria e che potrebbe essere preziosissimo per la mediana biancorossa.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Calciomercato