La Bari Calcio
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

QdP – Profondo biancorosso, Bari irriconoscibile

Il Nuovo Quotidiano di Puglia: il Bari non c’è, è irriconoscibile

“Profondo biancorosso, Bari irriconoscibile. La festa è del Perugia”. Titola così Il Nuovo Quotidiano di Puglia in edicola oggi nel dorso barese. “E dagli spalti – scrive il Quotidiano – piovono fischi”.

“La fotocopia della gara contro l’Ascoli. E dopo il fischio finale piovono pure i fischi, termometro del momento. Una partita che fa il paio con quella contro i marchigiani e certifica un altro periodo da cui il Bari deve tirarsi fuori alla svelta”, si legge sul giornale pugliese.

Subscribe
Notificami
guest

18 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

via Mignani

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

La prima volta che meritiamo la sconfitta forse più netta del risultato. Comunque nessuno obbliga i VERI tifosi ad andare allo stadio!! Pensando alla scorsa stagione molto hanno la memoria corta

Sergio
Sergio
1 anno fa

Giusto. Questi pseudo tifosi non stanno bene con la testa. Eppure, allo stadio, cantano “ Bari, nostro sogno e unico amore, mai ti lasceremo da sola”. A chiacchiere, vero???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Come è facile salire sul carro dei vincitori è quando si scivola giù che bisogna dargli una mano ad aiutarlo a risalire forza Bari

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

La dirigenza ebbe un grande regalo dal sindaco di Bari spese due soldi ed ora li deve recuperare.Quinfi di andare in serie A non se ne parla.Sono napoletani ed ho detto tutto diceva Peppino De filippo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non fate più I biglietti…

Sergio
Sergio
1 anno fa

Pensa per te. Noi la Bari non la lasceremo sola. Mai!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Messaggio chiaro e veritiero, una società che ad oggi non è seriamente intervenuta sul mercato…ha dimostrato le vere ambizioni!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

L’obiettivo della società è quello di ridurre la rosa della squadra al minimo indispensabile continuare a fare gli incassi ed soprattutto vendere cheddira e caprile alla casa madre (Napoli)…de laurentiss noi non abbiamo l’anello al naso..tra un po lo stadio resterà una cattedrale nel deserto..

Sergio
Sergio
1 anno fa

E noi saremo lieti di non vederti più. Caro Tifoso da quattro soldi !!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Il BARI ora soffre di una crisi identitaria era da aspettarsi una reazione emotiva dello spogliatoio che in questi giorni viene svuotato per ovvie motivazioni.

Sergio
Sergio
1 anno fa

Crisi identitaria per l’unico, vero passaggio a vuoto di questa stagione? Questa è follia pura, per non dire altro.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Una porcheria ai danni dei baresi. Non andiamo più allo stadio!

Sergio
Sergio
1 anno fa

Quinti in classifica, in piena zona play off e ad un passo dalle prime, non è una porcheria. È un onore per noi baresi. Se permetti. Se poi il tuo intento è quello di gettare fango e dire fesserie, allora sei pregato di farlo altrove!

Paolorossi
Paolorossi
1 anno fa

È inutile negarlo, non è il Bari brillante di qualche settimana fa. Magari con 2 nuovi attaccanti ,ed un centrocampista dalle idee buone ed ampie visioni di gioco, la squadra diventerebbe più competitiva (De Laurentis..permettendo).Resto sempre fiducioso.
Forza Bari .

Sergio
Sergio
1 anno fa
Reply to  Paolorossi

Troppo esagerato, dai. Due sconfitte si, ma quella di Palermo immeritata e con Cheddira e Ceter sfortunati. Ieri è stata una partita a se. Era evidente che tutti i giocatori fossero distratti. Da cosa? Penso dal calciomercato. Questa settimana finisce tutto, per fortuna, e gli acquisti non mi pare che non aggiungeranno un valore in più. Infatti, Esposito non mi pare proprio una ciofeca di giocatore e se arriva il centrocampista di qualità, l’organico mi pare sempre all’altezza. Noi tifosi veri dobbiamo evitare di correre dietro alle chiacchiere dei complottisti e dei “no alla multiproprietà, io diserto lo stadio”. È profondamente sbagliato ed ingiusto per una squadra che solo ieri ha girato veramente a vuoto. L’inno che cantiamo allo stadio contiene una frase “Bari non ti lasceremo mai sola”. Ecco, l’amore per i nostri colori ci impone oggi di stare affianco alla squadra, non solo quando tutto va bene ( scontato), ma soprattutto quando la squadra e’ in difficoltà.

Paolorossi
Paolorossi
1 anno fa
Reply to  Sergio

I veri tifosi amano sempre il Bari in tutti i momenti buoni e cattivi. Chiaro , scontato!
La riflessione spontanea , è il film della gara del Bari, visto contro il Perugia, ha evidenziato palesemente che la squadra senza Cheddira e Maita perde molto nel gioco e nella profondità, ed è proprio per questo motivo che aumenta la preoccupazione di perdere altri punti in classifica. Inoltre, anche i sostituti non si fanno trovare pronti…..I complottisti per natura non vanno considerati , non ci interessano, ma i veri tifosi parlano a ragion veduta, perché amano e vogliono tutto il bene del Bari
🤍❤

Sergio
Sergio
1 anno fa
Reply to  Paolorossi

Secondo me la vera distrazione è stata il calcio mercato invernale. Non è una partita sbagliata a poter far cambiare i giudizi su una squadra. Anche perché, se fosse stata una squadra di bidoni o se si basasse tutto su Cheddira, non avremmo fatto 33 punti e non saremmo quinti in classifica. Certi tifosi questo lo dimenticano, E sbagliano quando invitano a non comprare i biglietti e a disertare lo stadio. La Bari si ama, sempre! E non si lascia da sola, mai!,!!!

Articoli correlati

Dalla panchina Kallon e Menez, da stabilire l'identità del calciatore che affiancherà Di Cesare e...
Fuori causa anche lo squalificato Vicari e il lungodegente Koutsoupias, arruolabili tutti gli altri...
Gli emiliano arrivano a quota 59 punti. Termina a reti bianche Sudtirol-Lecco...

Dal Network

“Fare punti è fondamentale per la nostra crescita. Derby? Le motivazioni verranno da sole"...
La squadra di Vivarini ha saputo soffrire ed è riuscita a trovare una clean sheet...
Il centrocampista ha smaltito i problemi influenzali. Disponibile anche Brighenti, che rientra dal turno di...
La Bari Calcio