Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Bari, Caprile: “A Como non la nostra migliore giornata, punto che fa morale”

L’estremo difensore biancorosso si racconta ai microfoni di TeleBari

Elia Caprile, portiere del Bari, parla in esclusiva ai microfoni di TeleBari. Queste le sue dichiarazioni:

COMO – “Sicuramente non è stata la nostra miglior partita, non abbiamo fatto un buon primo tempo. In ogni situazione, però, dobbiamo essere equilibrati: riuscire a portare un punto a casa non nella migliore delle nostre giornate fa morale. Siamo in un momento un po’ così, non vinciamo da tanto ma noi lavoriamo sodo per vincere”.

AVVERSARIE – “Non abbiamo mai sbagliato l’approccio alla partita, è ovvio che andare sempre sotto poi condiziona le partite. Il campionato sta andando avanti, le squadre ci conoscono come noi conosciamo loro. Non giochiamo da soli, c’è anche la bravura degli altri”.

RIGORI PARATI – “E’ frutto di studio, allenamento, un pizzico di fortuna e anche qualche dota mia personale”.

PISA – “Ci sono tante insidie, la loro è una squadra forte costruita per giocarsi la A e l’anno scorso ha perso la finale playoff. Hanno tanti giocatori forti a cui la categoria va stretta, sarà una partita difficile”.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Servono un centrale, un play e un attaccante da gol. Questo in caso di infortuni è per dare respiro a Di Cesare, Maiello e Cheddira."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News