Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Bari, Bellomo: “Con Botta nessun dualismo. Sudtirol? Vogliamo i tre punti”

Le dichiarazioni del calciatore ai microfoni di Radio Bari

“A Benevento abbiamo conquistato un punto importante anche perché è arrivato contro una squadra costruita per vincere”. Nicola Bellomo commenta così l’ultima partita di campionato, che ha visto il Bari conquistare il secondo pareggio consecutivo. “E’ un pari che ci teniamo strettoha continuato il centrocampista -, se non puoi vincere non devi perdere. L’ambizione bisogna averla sempre. Il campionato di B insegna che prima devi pensare ai punti salvezza perché tutto può succedere”.

In merito al proprio ruolo in campo e il dualismo con Botta, Bellomo spiega: “Negli anni ho ricoperto tutti i ruoli a centrocampo. Il play l’ho fatto con Ventura a Torino. Nasco trequartista, lì mi esprimo meglio ma nel calcio di oggi bisogna adattarsi a tutto. Botta? Non c’è dualismo nel nostro ruolo, è un bravo ragazzo ed è un calciatore molto forte. Ci conoscevamo già perché avevamo giocato insieme al Chievo”.

Il pensiero di Bellomo è poi rivolto alla prossima sfida: “Vincere col Sudtirol valorizzerebbe i due ultimi pareggi. Da domani cominceremo a preparare la gara consapevoli dell’importanza di tornare alla vittoria, siamo carichi e vogliamo i 3 punti”.

19 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

19 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News