Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

De Laurentiis: “Vogliamo portare il Bari in A. Arbitri? Non siano un alibi”

Le dichiarazioni del presidente biancorosso ai microfoni di Radio Bari

Due giorni dopo la gara di Benevento, torna a parlare Luigi De Laurentiis. Il presidente del Bari ha chiarito anche le parole di qualche giorno fa, rafforzando il concetto: “Ho risposto in maniera onesta, non mi piace vendere fumo. I tifosi stiano sereni perché c’è una proprietà seria. La nostra ambizione è portare il club in serie A. In passato abbiamo visto proprietà che hanno impiegato otto anni per risalire. Molti, in estate, hanno pensato che potessimo tenere il Bari per lunghi anni in serie B ma sono stati effettuati investimenti, con calciatori che saranno valorizzati a fine anno”.

Successivamente De Laurentiis traccia un bilancio delle prime dodici giornate di campionato: “Siamo partiti con un progetto ambizioso in questa nuova categoria. Nel gruppo percepisco positività e voglia di vincere. Il campionato è molto avvincente, il bilancio è nettamente positivo”.

A proposito degli arbitraggi, il presidente non intende fare polemica: “Ci sono partite in cui alcuni episodi possono innervosire durante la gara. Bisogna però essere lucidi, rimanere uniti e rispettare gli arbitri. Ma non devono essere alibi, dobbiamo segnare”.

 

 

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News