Resta in contatto

Rubriche

Bari, il borsino verso la ripresa: i difensori

Si avvicina il primo impegno dei biancorossi nel 2021. Preoccupazione per Celiento, le certezze sono Sabbione e Di Cesare.

Mancano ormai pochi giorni al primo impegno nel 2021 del Bari che domenica affronterà la Turris alle 15 al San Nicola. E allora proseguiamo il nostro borsino. Stavolta tocca ai difensori.

Daniele Celiento: Ha concluso il 2020 con un infortunio sotto il ginocchio accusato contro l’Avellino e avvertito pure a Palermo. Per Auteri è un punto fermo: conta pure quattro gol in campionato. Non è al meglio: non averlo sarebbe un bel problema.

Alessio Sabbione: La sua stagione fin qui non è esaltante: a prove sufficienti si sono alternate prestazioni negative. Sulle spalle ha già due espulsioni. Il reparto, però, è a corto di alternative. Non è in partenza e continuerà a giocare.

Valerio Di Cesare: il capitano resta una certezza. Due reti, carisma, apprezzabile per come si è reinventato centrale di sinistra. Imprescindibile.

Marco Perrotta: E’ nella lista dei cedibili. E non potrebbe essere diversamente dopo una prima parte di stagione deludente. La retroguardia ha gli uomini contati, ma, in attesa di nuova sistemazione, è difficile che trovi spazio.

Alessandro Minelli: La bella notizia della ritrovata idoneità all’attività agonistica è una gran bella notizia. Ora dovrà lavorare per riprendersi il tempo perso. Le potenzialità non gli mancano.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Signori se potevo mettere una foto io come capoletto non ce la Madonna ma la CURVA NORD u.c.n.x sempre"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Rubriche