Resta in contatto

News

Bari, l’agente di D’Orazio: “È un testardo e per questo raggiungerà grandi obiettivi”

Il procuratore del giocatore biancorosso racconta la gioia e l’orgoglio di giocare in biancorosso. E della fame di vittoria e successo

Esordio con gol, meglio di così non poteva iniziare l’avventura di Tommaso D’Orazio con la maglia biancorossa. E con la voglia di dimostrare partita dopo partita di essersi meritato l’avventura in Puglia alla ricerca della Serie B. Lo racconta Carlo Di Renzo a Passione Bari Extra Time su Radio Selene: “Tommaso è felice dal giorno della firma con il Bari e già da quando il Bari gli ha proposto il contratto non ha voluto sentire altre offerte. Lui ha trovato un gruppo di bravi ragazzi, molto unito, e con un allenatore che li fa lavorare molto”.

Uscito durante la gara per un piccolo affaticamento muscolare, Di Renzo rassicura tutti spiegando che non è niente di grave. Racconta però della determinazione del ragazzo a voler diventare importante per la squadra: “Lui ha una testardaggine tale da raggiungere obiettivi importanti. Non si è mai sentito arrivato ma è stato sfortunato per gli infortuni che ha avuto nei momenti topici della sua carriera. Uno dei motivi per cui ha accettato Bari è stato proprio Auteri, nonostante non si conoscessero. Perché Auteri per la categoria ha un gioco dove l’esterno ha molti compiti offensivi. E questo a Tommaso piace tantissimo”.

Ma il Bari aveva provato a ingaggiare D’Orazio già nel mercato invernale scorso: “Sì è vero – ammette Di Renzo – il Bari ha chiesto informazioni al Cosenza ma la squadra calabrese non aveva alternative a lui e stava lottando per la salvezza. Con la scadenza del contratto il Bari ha poi voluto attendere la fine del campionato”.

foto ssc bari

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News