Resta in contatto

News

Il Bari è in sede, ma da mercoledì tutto è un rebus

La squadra biancorossa è rientrata nella notte di lunedì da Catanzaro e osservato un giorno di riposo. Ma adesso che succede?

Il Bari è tornato a casa dopo la notte più lunga, dopo il match di Catanzaro giocato con le notizie relative al coronavirus che non potevano lasciare indifferenti ed il conseguente stop allo sport giunto dal Governo. La squadra ha osservato come previsto una giornata di assoluto riposo, ma ora è scontato chiedersi che cosa sarà dei biancorossi.

La Lega Pro e l’Aic hanno appena firmato l’intesa per fermare ogni attività sportiva (allenamenti compresi) fino al prossimo 20 marzo. Tuttavia, date le limitazioni sugli spostamenti imposte dai decreti governativi, i tesserati biancorossi non potranno tornare dalle loro famiglie, ma rimanere in città, identificata come sede di lavoro. Da mercoledì si stabilirà il da farsi. Se la pausa di dieci giorni sarà totale o se gli atleti seguiranno tabelle personalizzate. Il tutto, nella speranza che la normalità torni al più presto.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Meglio in panca. Ma non come allenatore che è scarsissimo"

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "Ricordo, da ragazzo, un Bari-Milan 0-0 del 1998 in cui Ganz a qualcosa come 30 cm. dalla porta tira di testa a colpo sicuro e Mancini fa una parata..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Originalissima la sua intervista dell'89, se non ricordo male alla Domenica sportiva : " faccia due nomi di grandi attaccanti della serie A con cui..."

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Fisicaccio"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "Danc' nu tuzz Giuan danc' nu tuzz!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News