Resta in contatto

News

Bari, De Laurentiis: “Era un’occasione ghiotta ma non era facile ritrovare la concentrazione”

I biancorossi non vanno oltre l’1-1 e il presidente dei galletti esprime tutto il suo rammarico per l’occasione persa di accorciare sulla capolista Reggina

Peccato, poteva essere un’occasione ghiotta per recuperare punti. Quando ci sono queste soste è problematico perché bisogna ritrovare la concentrazione, la lucidità. Ieri siamo andati su un campo non facile: la gara è stata aggressiva e il dispiacere che ho è che Hamlili ha una frattura. Il calciatore della Viterbese è entrato come una macchina. Tra questo e la loro difesa che si è barricata, è stato difficile arrivare al risultato, ben venga il bellissimo gol di D’Ursi sul finale”. Il giorno dopo la gara pareggiata contro la Viterbese per 1-1, traspare amarezza dalle dichiarazioni di Luigi De Laurentiis rilasciate questa mattina a RadioBari.

La ripresa dalla sosta si è dunque rivelata più complicata del previsto per i ragazzi di mister Vivarini: “Il quindicesimo risultato utile consecutivo non è poco. C’è comunque soddisfazione ma bisogna gettare le basi per le prossime partite. E’ un primo monito quello di ieri per essere ancora più uniti e squadra – spiega De Laurentiis nella dichiarazione ripresa da tuttobari.com – La sosta lunga? Noi non siamo un paese svizzero e preciso: siamo un paese negativo dal punto di vista della gestione delle burocrazie, in questo caso di un campionato. Non giocare a fine dicembre è stato un problema, ora avremo un infrasettimanale. Se uno voleva darsi un tono è stata un’ottima operazione, ma abbiamo subito un mese di stop”.

Brutte notizie dunque non solo riguardo il risultato della prima partita del 2020 ma anche dall’infermeria. Il brutto infortunio di Hamlili costringerà il Bari, allora, a rimediare sul mercato: “Hamlili è stato un problema di ieri pomeriggio, non abbiamo ancora pensato a cosa fare. Sul mercato stiamo operando per potenziare alcuni reparti: metteremo mano in maniera intelligente per avere una squadra ancora più completa. Laribi e Ninkovic? Al momento vorrei portare a casa dei risultati”, taglia corto il presidente.

A questo punto diventano importante i propositi per il nuovo anno, sotto l’aspetto sportivo ma anche sotto quello dell’impianto del San Nicola: “Lo stadio è una priorità. Mi sono sentito nei primi giorni dell’anno con Petruzzelli e il sindaco Decaro: c’è l’intenzione di trovare nuove soluzioni per riconsegnare alla città uno stadio migliore. Ci vorrà un po’ di tempo, ma già oggi stanno organizzando i primi 5mila nuovi seggiolini, sarà la prima parte, poi arriveranno gli altri e ci sarà un primo abbellimento, ma ovviamente poi c’è tutto il resto. Ora non ci resta che lavorare duro, ancora più del 2019. Siamo molto motivati, la società sta prendendo sempre più forma, siamo un po’ più sicuri. In maniera strapositiva vogliamo continuare a costruire un percorso solido”.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Peccato non aver acquistato qualcuno veramente di valore ancora perché il bari visto ieri e stato penoso

Filippo
Filippo
6 mesi fa

Se questa squadra è già competitiva come dicono perché non farla ancora più forte?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Carissimo Presidente,
serve un “Ibrahimovic”.
Inteso come uno che abbia la “mentalità” vincente.
Antenucci è sicuramente un Grande, ma non basta…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Presidente serve un vero DS

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Devi prendere un allenatore serio,per risparmiare,metti alla guida della squadra sempre mezze cartuccie

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Una grande delusione ??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Una partita storta può accadere… Peccato era un ottima occasione… Comunque vorrei fare i complimenti al mister ed ai ragazzi.. Bravi tutti e crediamoci…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Vorrei capire su cos’altro devono concentrarsi… Mah….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 mesi fa

Camin vattin

Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Sandro Mannini sicuramente....al posto di Ingesson certamente Gerson...si perde in impostazione ma si guadagna in solidità difensiva...allenatore..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "Ricordo, da ragazzo, un Bari-Milan 0-0 del 1998 in cui Ganz a qualcosa come 30 cm. dalla porta tira di testa a colpo sicuro e Mancini fa una parata..."

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Originalissima la sua intervista dell'89, se non ricordo male alla Domenica sportiva : " faccia due nomi di grandi attaccanti della serie A con cui..."

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Fisicaccio"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "Danc' nu tuzz Giuan danc' nu tuzz!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News