Resta in contatto

Approfondimenti

Bari-Ternana, un solo precedente in Serie C deciso da… una lattina di birra

L’unico precedente nella Terza Serie italiana risale al campionato ’83-84 e vede la vittoria a tavolino degli umbri

Una sfida attesa quella di domenica prossima tra Bari e Ternana allo stadio San Nicola per la nona giornata del Girone C di Serie C. Una gara tra due squadre che poco hanno a che fare con la terza serie italiana e che nella loro storia si sono incontrati una sola volta in questa categoria. Su un totale di 21 incontri disputati nel capoluogo pugliese, infatti, soltanto due sono stati disputati in un campionato diverso dalla serie B. Nella stagione 1927-28 nell’allora I Divisione, e nel campionato 1983-1984 in Serie C.

Gli almanacchi parlano di 13 vittorie in favore dei galletti, 4 pareggi e solo 4 sconfitte. L’unica sfida in Serie C, dunque, ebbe un doppio finale. Sul campo dello stadio Della Vittoria il Bari vinse su calcio di rigore trasformato da Gabriele Messina.
In seguito però la vittoria andò a tavolino agli umbri per due reti a zero. Successe infatti che Gabriele Ratti, una delle bandiere rossoverdi, fu colpito da una lattina di birra ancora mezza piena piovuta dagli spalti. Ratti, trasportato al pronto soccorso, subì una lieve escoriazione ma l’episodio fu condannato dalla Federazione su ricorso della stessa Ternana. Per la Ternana quei due punti in più in classifica (tanto valeva allora la vittoria) furono preziosissimi perché contribuirono alla salvezza in extremis, per solo un punto, in classifica, al quintultimo posto sopra la Civitanovese.
2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ricordo benissimo e so pure chi fu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ratti credo si chiamasse commediante della Ternana. Nomen omen…

Advertisement

La Top 11 del Bari di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Signori se potevo mettere una foto io come capoletto non ce la Madonna ma la CURVA NORD u.c.n.x sempre"

Giovanni Loseto, “il Capitano”

Ultimo commento: "È stato un grande di tutto il calcio Giuan u captan"

Pietro Maiellaro, genio e sregolatezza

Ultimo commento: "Davvero un gran giocatore"

Lorenzo Amoruso, il muro biancorosso

Ultimo commento: "Ricordo un gran Gol che fece Lorenzo, in un'amichevole con la Signora, vinta dal Bari x 2-0. Fece partire un bolide d'esterno dx, imprendibile per in..."

Franco Mancini, il giaguaro che volava tra i pali

Ultimo commento: "È vero mi ricordo anch'io quell'episodio c'ero allo stadio era stata l'occasione migliore della partita da parte del Milan, e di Ganz."
Advertisement

Altro da Approfondimenti