Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Bari, sarà 4-4-2? Le scelte di Cornacchini

Il tecnico in conferenza stampa non ha dato alcuna indicazione sulla squadra che schiererà contro la Sicula Leonzio. Ci sono però certezze in campo sulle quali il tecnico biancorosso punterà

Giocherà Frattali“. Questa l’unica certezza, con una battuta, che Giovanni Cornacchini ha dato nella conferenza stampa in vista della sfida contro la Sicula Leonzio, domenica prossima alle 17.30. Per il resto è tutta un’incognita. O quasi. Perché Cornacchini alcuni punti fermi in campo li ha, eccome.

A partire dal modulo. Sicuramente difesa a quattro, sia nello sviluppo di un 4-3-3 che di un 4-4-2 (con la variante talvolta del 4-2-3-1). Berra e Di Cesare sono inamovibili e le candidature sono di Perrotta e Sabbione al centro e di Corsinelli e Costa sulla sinistra.

La vera battaglia sarà a centrocampo. Molto probabile, per domenica prossima, la scelta di affidarsi al 442, viste anche alcune defezioni e soprattutto il ritardo di condizione di altri. Sulla mediana allora inevitabile la scelta di Zaccaria Hamlili, il centrocampista più in forma al momento tra quelli disponibili. Accanto a lui dovrebbe agire Manuel Scavone, l’unico, al momento, utile per poter garantire geometrie al gioco di Cornacchini. Schiavone, come lo stesso tecnico biancorosso ha lasciato intendere oggi, non è ancora in forma campionato visti i suoi recenti acciacchi e il tardo arrivo in ritiro. Sulle fasce molto probabile la riproposizione di Kupisz e Terrani, che bene hanno fatto nelle due precedenti uscite in Coppa Italia.

Scelta complicata in attacco. Dando per scontata la presenza di Mirco Antenucci, sembra Neglia la soluzione più praticabile, anche se Simeri spinge molto in allenamento per mettere in difficoltà Cornacchini. L’attaccante napoletano, infatti, sta cercando di ritagliarsi il suo spazio lottando per una maglia da titolare nonostante la concorrenza sia molto forte con lo stesso Neglia e con Ferrari.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 della storia del Bari: deciso il miglior portiere di sempre!

Ultimo commento: "Fantini e Caffaro primi anni 80"

Bari, mercato chiuso: siete soddisfatti della rosa costruita da Romairone?

Ultimo commento: "Dare un voto si diventa cicinici, non è il voto che conta, QUELLO CHE CONTA è LA CAPACITA DELLE QUALITA CHE SI ESPRIMONO SUL CAMPO, saranno capaci..."

Cavese-Bari: per i tifosi Celiento è il migliore in campo

Ultimo commento: "Ottimo acquisto, avanti così"

Viterbese-Bari 0-3: votate il migliore in campo

Ultimo commento: "il mio migliore in campo e antenucci, gol e assist che vuoi di piu?"

Bari: oltre il 70% dei tifosi che ha votato il nostro sondaggio promuove il mercato

Ultimo commento: "E' bene che la Società ci ripensi sulla gestione del caso Hamlili visto che il calciatore è attaccatissimo al Bari. E poi se manca qualcosa la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il giaguaro che volava tra i pali

Franco Mancini

"Il Capitano" biancorosso

Giovanni Loseto

Il goleador del Bari, capocannoniere in A nel 1996

Igor Protti

Un idolo scolpito nel cuore dei tifosi del Bari

Joao Paulo

Il gigante svedese che ha fatto innamorare Bari

Klas Ingesson

Il muro biancorosso

Lorenzo Amoruso

L'antieroe biancorosso

Phil Masinga

Genio e sregolatezza del Bari

Pietro Maiellaro

Il "Cobra" biancorosso

Sandro Tovalieri

Il galletto svedese

Yksel Osmanovski

Altro da News